Troppo allenamento? No grazie, è dannoso! - 12/02/2018

Roma, 12 febbraio 2018 – Siete stanchi, inappetenti, dormite male e più vi esercitate e meno rendete? Molto probabilmente siete sovrallenati. Una sindrome che non riguarda solo chi pratica sport ad alto livello, ma anche atleti amatoriali. Come si capisce che è arrivato il momento di staccare la spina o almeno ridurre il carico di lavoro? Quali sono i principali campanelli d’allarme? Chi è sovrallenato spesso vede aumentare la propria massa grassa a discapito di quella muscolare, riscontra un aumento dei propri battiti cardiaci anche a riposo, fa fatica ad addormentarsi, è nervoso e/o depresso, può essere ipoteso e perdere peso. Come rimediare? Si deve dare all’organismo il tempo di recuperare; dedicare al riposo notturno almeno 7-8 ore; eseguire sedute di allenamento che non superino l’ora, seguire un regime alimentare equilibrato, prevedere di tanto in tanto una settimana di scarico fisico e mentale.